I docenti Tracce Daniele Luchetti e Heidrun Schleef premiati al Globo d’Oro 2021

Migliore regia a Daniele Luchetti per il film Lacci. E migliore sceneggiatura a Heidrun Schleef (assieme a Michael Zampino e Giampaolo Rugo) per lo script del film Governance.

 

I nostri due docenti ai corsi di sceneggiatura e regia vincono il Globo d’Oro, il premio assegnato dall’Associazione della Stampa Estera in Italia, votato da una giuria composta da più di cinquanta corrispondenti stranieri in Italia.

 

«Siamo rimasti meravigliati dalla qualità dei film in concorso quest’anno – commentano i direttori artistici del premio, Claudio Lavanga e Alina Trabattoni – nonostante le difficoltà e limiti che le restrizioni del covid hanno causato sui set di tutta Italia. I film in concorso quest’anno ci hanno fatto sognare, ridere, piangere e pensare. Ancora una volta il cinema è stato il mezzo per eccellenza per l’evasione, in un momento in cui staccarsi dalla realtà, anche solo per due ore, è terapeutico e necessario».

 

Governance, diretto da Michael Zampino è un thriller incentrato sulla fame di potere che perseguita il protagonista, amministratore (oggi si dice CEO) di un’anzienda petrolifera che non accetta di essere estromesso dal ruolo di comando e mette in atto un piano per eliminare i suoi nemici, dovunque essi siano.

 

 

Lacci, tratto dall’omonimo romanzo di Domenico Starnone, racconta la storia di Aldo e Vanda, coniugi e genitori che crollano dopo troppi anni di vita in comune, lungo un periodo di quarant’anni dagli anni 80 ai giorni nostri.

 

Il premio per il Miglior Film va a Le sorelle Macaluso, diretto da Emma Dante, che trionfa anche nella categoria Migliore Attrice con la vincita ex aequo delle protagoniste Donatella Finocchiaro e Simona Malato. Ed è Kim Rossi Stuart a guadagnare il titolo di Migliore Attore, per la sua toccante interpretazione in Cosa sarà.

 

Guarda tutti gli altri premiati.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *