Scrivere un film – Corso di sceneggiatura

SCRIVERE UN FILM
DA ZERO ALLA SCENEGGIATURA
LV EDIZIONE

Il corso di sceneggiatura “Scrivere un film” è riservato a coloro che vogliano scrivere, a partire da zero, un soggetto o una sceneggiatura completa di lungometraggio.

 

Il corso prevede due moduli:

 

Il modulo Da Zero al Soggetto è strutturato in 15 lezioni da quattro ore ciascuna, il sabato mattina dalle 9.30 alle 13.30, per un totale di 60 ore di lezione.

Nelle prime lezioni i corsisti sono chiamati a scegliersi e unirsi in gruppi di due o tre persone. Ogni gruppo presenterà ai docenti un’idea per lungometraggio cinematografico e la trasformerà in un soggetto entro le dieci pagine.

 

Nel secondo modulo, dal soggetto alla sceneggiatura, i corsisti sono chiamati, avvalendosi della scaletta, a sviluppare il soggetto in un trattamento entro le quaranta pagine, fino a realizzare una sceneggiatura completa entro le novanta pagine.

 

L’intero corso, costituito dalla somma del modulo Da Zero al Soggetto e del modulo Dal Soggetto alla Sceneggiatura, è strutturato in 30 lezioni da quattro ore ciascuna, il sabato mattina dalle 9.30 alle 13.30, per un totale di 120 ore di lezione.

 

I candidati sono selezionati sulla base di un colloquio di ammissione che non è solo motivazionale, dell’analisi di un c.v., ma soprattutto sulla base della valutazione del materiale scritto presentato dall’aspirante corsista. Il materiale, che non può superare in nessun caso le dieci pagine, può consistere in un soggetto per lungo, in una sceneggiatura per corto o in un racconto letterario.

 

Nell’ambito del corso sono previste almeno tre lezioni on line per modulo. Durante questi incontri, i coordinatori potranno dare consulenze ai corsisti sui loro progetti e verificare lo stato di avanzamento dei lavori.

 

Saranno consultati testi editi e inediti. Sarà oggetto di studio il prezioso materiale originale attinto all’archivio di Age (il soggetto de “La banda degli onesti”, il trattamento de “L’armata Brancaleone”, brani della sceneggiatura di “C’eravamo tanto amati”) o all’archivio personale dei nostri docenti.

 

Al termine del corso, a chi lo richiede verrà rilasciato un certificato di frequenza.

 

Durata

Il primo modulo dura circa cinque mesi. Il secondo modulo dura circa sette mesi.

 

Le lezioni si tengono il sabato dalle ore 9.30 alle ore 13.30, ogni due settimane, che possono diventare anche tre settimane, quando i corsisti saranno impegnati nella stesura di soggetto, trattamento o sceneggiatura.

 

In alcuni casi, che saranno preventivamente comunicati, la durata della lezione potrà essere di sei ore, dalle 9.30 alle 15.30.

Partecipanti

Il corso prevede un massimo di 14 corsisti in totale. L’inizio del corso è subordinato al raggiungimento di almeno sette iscritti per entrambi i moduli.

Sedi

Galleria d’arte Label 201, via Portuense 201, Roma.
Indigo Film, via Torino 135, Roma.

 

Relatori

Monica Zapelli Graziano Diana Ruggero Dipaola
Mario Sesti Gino Ventriglia Nicola Giuliano

 

Coordinatori

Luca De Benedittis e Laura Soro

 

Programma del corso

Come nasce l’idea per un film
Fantasia dell’autore, racconto o romanzo, caso di cronaca
Il soggetto: forma, tono, struttura
La scaletta: cambiando l’ordine delle sequenze il prodotto cambia
La scelta del punto di vista. Il rovesciamento: “Il sesto senso”
Il trattamento: quanto deve essere lungo, è meglio scriverlo in prima o in terza persona?
Analisi, costruzione e approfondimento psicologico dei personaggi
I dialoghi

 

Modalità d’iscrizione

L’iscrizione è subordinata al superamento di un colloquio d’ammissione, durante il quale sarà sottoposto ad analisi il materiale scritto presentato: un soggetto per lungometraggio, o una sceneggiatura per cortometraggio, o un racconto letterario.

È richiesto un curriculum vitae.

Il colloquio di selezione avviene on line.

 

Modalità di pagamento

Il costo del primo modulo, da zero al soggetto, è di 1.200 euro, pagabili in tre rate, distanziate di mesi.

Il costo dell’intero corso, da zero alla sceneggiatura, è di 2.800 euro. È possibile pagarlo in sei rate, distanziate di mesi.

L’iscrizione si riterrà perfezionata al versamento della prima rata.

Contatti e iscrizioni

Tracce cell: 349-7266758 \ 346-4901058
E-mail: traccesnc@gmail.com
www.traccesnc.it

Docenti del Scrivere un film – Corso di sceneggiatura

Monica Zapelli

Monica Zapelli
Sceneggiatrice e scrittrice

Ruggero Dipaola

Ruggero Dipaola
regista, produttore

Graziano Diana

Graziano Diana
sceneggiatore, regista e scrittore

Gino Ventriglia

Gino Ventriglia
story editor

Nicola Giuliano

Nicola Giuliano
produttore cinematografico

Mario Sesti

Mario Sesti
regista, giornalista e critico cinematografico

Lascia le tue tracce:

Il tuo nome e cognome

La tua email

Oggetto:

Il tuo messaggio

Come vengono utilizzate queste informazioni?
Tracce S.N.C. utilizza le informazioni rilasciate mediante questo modulo secondo il regolamento UE 2016/679 e con i seguenti criteri:
Tutti i dati del modulo raccolgono informazioni che vengono inserite nel nostro database e conservate per un tempo limitato, con l'unica finalità di ricontattare la persona che ha compilato il modulo, in nessun caso cedute a terzi.
In qualsiasi momento, chi ha compilato il modulo può contattare Tracce e:

  • richiedere copia e/o modifiche del record di database che corrisponde alla propria registrazione mediante tale modulo;
  • richiedere l'immediata cancellazione del record di database che corrisponde alla propria registrazione mediante tale modulo;

I dati forniti mediante tale modulo saranno conservati da Tracce solo nei seguenti casi:

  • se chi ha compilato il modulo sottoscrive un contratto di fornitura di servizi a cura di Tracce, a soli fini fiscali.

Per contattare Tracce:
[ info@traccesnc.it ]

Per ulteriori informazioni: Privacy policy



Scuola di sceneggiatura. L’idea giusta per un film: quando arriva e come iniziare

Nei nostri corsi di sceneggiatura dedichiamo molto spazio a come trovare l’idea giusta per un film. L’idea è forse la cosa più difficile di tutto il processo creativo che porta una storia dalla carta al grande (e piccolo) schermo. Come tutti i processi creativi che dipendono dall’ispirazione, non c’è un modo o metodo unico anzi, al contrario, ogni scrittore/creatore ha il suo universo creativo e ognuno riconosce il momento in cui si accende una lampadina. Tuttavia se la creatività non ha …

Carlo Licheri, ex corsista Tracce vince due premi a Cortinametraggio. Intervista

corso sceneggiatura successi tracce ex allievi carlo licheri

Due premi per L’ultima Habanera, il cortometraggio del regista ed ex corsista Tracce Carlo Licheri in concorso al festival Cortinametraggio 2021, uno dei più importanti in ambito nazionale. L’ultima Habanera, alla sua prima assoluta, si è aggiudicato il Premio del Pubblico MYmovies, mentre alla cagliaritana Enrica Mura, protagonista femminile è stato assegnato il Premio Miglior Attrice.  

I successi dei corsisti Tracce al 30° Premio Solinas

La tata dei sogni, scritta da Tommaso Triolo e Serena Tateo e diretta da Matteo Giancaspro, vince la sezione La bottega delle Web Series dell’ultima edizione del Premio Solinas.

Nella stessa edizione del premio, Ezio Maisto si aggiudica una menzione speciale con la sceneggiatura Trattamento di fine rapporto, scritta con Paolo Cammarano e Ivan Russo.

Davide Orsini, ex corsista Tracce, sceneggiatore, racconta la sua esperienza formativa e professionale

Davide Orsini, classe 1984, ex corsista Tracce, è ormai uno sceneggiatore professionista, con riconoscimenti (Rome Independent Fil m Festival) per il film Aquadro, coprodotto da Tommaso Arrighi (docente Tracce al corso di regia). Davide ci racconta come nasce la sua passione per la scrittura per il cinema e tv. Davide sei ormai uno sceneggiatore a tutti gli effetti, hai frequentato CSC Milano (Cemtro Sperimentale Cinematografia), Tracce, l’università, ci racconti il tuo percorso? Come hai iniziato e come hai scelto la …

Docenti Tracce, Un Nemico che ti vuole bene, di Denis Rabaglia, debutta al Festival di Locarno

  Cosa succede se si ha a disposizione un killer professionista ma nessun nemico da uccidere? E’ il curioso e divertente spunto da cui nasce Un nemico che ti vuole bene, il film di Denis Rabaglia, regista italosvizzero e docente di Tracce, scritto dallo stesso regista assieme ad altri docenti della scuola come Heidrun Schleef e Luca De Benedittis.   Il film, girato in Puglia e in Svizzera lo scorso inverno debutta in prima europea sul prestigioso schermo del Festival …