Corso di Sceneggiatura – I livello

– DALL’IDEA AL SOGGETTO –

Per maggiori informazioni scarica la brochure informativa

Sono aperte le selezioni per la XXVI edizione del corso di sceneggiatura di primo livello, la cui inaugurazione è prevista per Settembre – Ottobre 2018.

Il corso intende fornire le basi per la costruzione e lo sviluppo dell’idea per un film. Gli iscritti, uniti spontaneamente in gruppi di due o tre persone, sono seguiti dai docenti durante la redazione di soggetti per lungometraggio cinematografico che, alla fine del corso, sono analizzati dal produttore Nicola Giuliano.

Programma dettagliato:

  • L’idea narrativa e il tema. Il pitch
  • Il soggetto: arco narrativo e biografie dei personaggi
  • La struttura in tre atti
  • Il punto di vista. Il colpo di scena
  • La scaletta
  • Il trattamento
  • I trucchi del mestiere: suspense, rimonta
  • La sceneggiatura: i dialoghi
  • Proiezioni di film e analisi con l’autore
  • Esercitazioni scritte
  • Confronto tra la sceneggiatura di un film e il film girato e montato compiuto dallo stesso montatore

 

SELEZIONI IN CORSO. ULTIMI POSTI DISPONIBILI.

 

Frequenzaogni venerdì, dalle 16 alle 20
Durata15 lezioni, per un totale di 60 ore
SediTracce, presso la Galleria d’arte Label 201, via Portuense 201, Roma
Prova di ammissionecolloquio motivazionale: sono richiesti un curriculum vitae e una foto tessera
Costo1.200 euro (iva inclusa), anche in 2 o 3 rate

Docenti del Corso di Sceneggiatura – I livello

Giorgio Arlorio

Giorgio Arlorio
sceneggiatore

Heidrun Schleef

Heidrun Schleef
sceneggiatrice

Graziano Diana

Graziano Diana
sceneggiatore, regista e scrittore

Gino Ventriglia

Gino Ventriglia
story editor

Denis Rabaglia

Denis Rabaglia
sceneggiatore e regista

Nicola Giuliano

Nicola Giuliano
produttore cinematografico

Mario Sesti

Mario Sesti
regista, giornalista e critico cinematografico

Lascia le tue tracce:

Il tuo nome e cognome

La tua email

Oggetto:

Il tuo messaggio

Come vengono utilizzate queste informazioni?
Tracce S.N.C. utilizza le informazioni rilasciate mediante questo modulo secondo il regolamento UE 2016/679 e con i seguenti criteri:
Tutti i dati del modulo raccolgono informazioni che vengono inserite nel nostro database e conservate per un tempo limitato, con l'unica finalità di ricontattare la persona che ha compilato il modulo, in nessun caso cedute a terzi.
In qualsiasi momento, chi ha compilato il modulo può contattare Tracce e:

  • richiedere copia e/o modifiche del record di database che corrisponde alla propria registrazione mediante tale modulo;
  • richiedere l'immediata cancellazione del record di database che corrisponde alla propria registrazione mediante tale modulo;

I dati forniti mediante tale modulo saranno conservati da Tracce solo nei seguenti casi:

  • se chi ha compilato il modulo sottoscrive un contratto di fornitura di servizi a cura di Tracce, a soli fini fiscali.

Per contattare Tracce:
[ info@traccesnc.it ]

Per ulteriori informazioni: Privacy policy



Il critico, l’autore e la cassetta degli attrezzi per scrivere un film: intervista a Mario Sesti.

C’era una volta il critico che si recava in sala con il suo taccuino degli appunti. Di solito si trattava di un personaggio temibile, magari uno scrittore o comunque un letterato che entrava in sala, guardava il film, alzava spesso il sopracciglio, sbuffava, prendeva appunti, per poi recarsi nella redazione del suo giornale e scrivere quella che sarebbe stata la recensione pubblicata dal giornale. Spesso di trattava di un articolo denso di locuzioni come “si tratta di”, “parrebbe che” “vorrebbe …

L’ex corsista Tracce Aurora Piaggesi vince la borsa di studio Mattador 2017

L’ottava edizione del Premio Internazionale Mattador ha visto protagonista fra i vincitori anche la nostra ex corsista Tracce Aurora Piaggesi. Il suo soggetto “In umana concezione” le ha garantito la borsa di studio Mattador 2017. Alla cerimonia, svoltasi nella straordinaria cornice delle Sale Apollinee del Teatro La Fenice di Venezia, ha preso parte anche Pupi Avati, quale presidente di giuria. Il nostro in bocca al  lupo a lei e a tutti i nostri ex corsisti.

I successi dei corsisti Tracce al 30° Premio Solinas

La tata dei sogni, scritta da Tommaso Triolo e Serena Tateo e diretta da Matteo Giancaspro, vince la sezione La bottega delle Web Series dell’ultima edizione del Premio Solinas.

Nella stessa edizione del premio, Ezio Maisto si aggiudica una menzione speciale con la sceneggiatura Trattamento di fine rapporto, scritta con Paolo Cammarano e Ivan Russo.